Fai Squadra Con Noi

Serie D: rivieraschi battuti a Monfalcone

Pall. Monfalcone – Interclub 83-71 (16-10;39-28;62-53)
Pall. Monfalcone: Cicciarella, Colomban 2, Capraro 9, Cherubin 21, Russian, Regolin, Vuolo 11, Feri 11, Bartolini 20, Rosso 2, Vidani 3, Vittor 4. All.: Zucco
Interclub: Rebelli 14, Manuelli I. 10, Albanese, Zampa, Bembich 2, Tonut 21, Grasso 11, Sodomaco 4, Lavince F. 9, Lavince M. All. Gregori
 
Si apre amaramente il 2019 per l’Interclub sconfitta in quel di Monfalcone per 83-71 in un match dove i rivieraschi sono stati costretti a rincorrere l’avversaria sin dalle prime battute.
Il primo quarto si presenta abbastanza equilibrato ma è la formazione cantierina a portarsi subito in avanti nel punteggio, Muggia nonostante il buon gioco espresso in fase d’attacco grazie a rapidi contropiedi in transizione trova qualche difficoltà sul lato opposto con la difesa schierata a tratti lenta accompagnata da letture di gioco talvolta sbagliate, tutto ciò comporta qualche concessione di troppo a Monfalcone che ne approfitta per chiudere avanti di 6 lunghezze alla prima sirena (16-10).
Nel periodo seguente l’Interclub prova a rimettersi in carreggiata grazie alle triple di Grasso e alla buona conduzione offensiva espressa da Ivan Manuelli, ma tutto ciò non basta visto che gli ospiti a fatica riescono a trovare la via del canestro permettendo sull’altro fronte varie ripartenze finalizzate dall’ottimo Cherubin, si va così all’intervallo lungo con le 2 squadre distanziate di 11 punti (39-28).
Alla ripresa delle ostilità Muggia, con il duo Manuelli-Tonut, riesce a trovare valide conclusioni in attacco anche se ciò non basta a limitare la formazione di coach Zucco che nei canestri di Bartolini coglie un vantaggio utile a controllare senza particolari patemi la gara, al 30′ il tabellone indica +9 per Monfalcone (62-53).
L’Interclub non si arrende sino alla fine, cerca di recuperare lo svantaggio accumulato con Rebelli e Francesco Lavince ma ogni possibilità di rimonta viene vanificata dai bisiachi sempre pronti a rispondere al fuoco nemico con la gara che viaggia pressoché sullo stesso distacco sino al 40′ (83-71).
Queste le parole dell’assistent coach Vancheri raccolte alla conclusione della gara:“Dispiace perdere uno scontro diretto visto che questo di fatto non aiuta la nostra attuale posizione in classifica. Nonostante il risultato negativo posso ritenermi abbastanza soddisfatto della squadra oggi presente a Monfalcone con soli 10 atleti di cui Albanese con un problema all’anca, Bembich al rientro da un infortunio che lo ha tenuto a lungo fermo e Michele Lavince al suo esordio in prima squadra. Giocare dopo un lungo periodo di pausa non è mai facile ma abbiamo comunque lottato con tutti i mezzi a nostra disposizione. Per quello che riguarda i singoli ottima è stata la prestazione fornita in cabina di regia da parte di Ivan Manuelli che ha saputo gestire la squadra anche in momenti non facili, il lavoro svolto da Sodomaco sotto canestro nonostante la differenza di altezza rispetto agli avversari è stato buono come la prova di Grasso che si è messo a completa disposizione del gruppo dimostrando una notevole gestione sotto l’aspetto difensivo trovando pure buone conclusioni a canestro. Tra le note positive va pure segnalata quella riguardante Michele Lavince alla sua prima partita in serie D a rappresentare sicuramente una grande risorsa per il roster muggesano. Quello di oggi lo considero come un ottimo punto da cui ripartire lavorando sodo in palestra vista la pausa “forzata” di campionato che ci aspetta (venerdì prossimo Muggia osserverà un turno di riposo causa il numero dispari di partecipanti al campionato di serie D, n.d.r.) in modo da preparare al meglio la partita contro la Pallacanestro Trieste 2004 in programma al PalAquilnia venerdì 18 gennaio”.
(Ph.: Max Ros Photo)

Lascia un commento