Fai Squadra Con Noi

I risultati delle giovanili

Serie C
Nuova Trieste Basket – Interclub U20 78-63 (20-22;43-38;57-50)
Interclub U20: Cavalieri 3, Angelini 4, Piemonte, Roici 2, Rosset 12, Santoro 15, Bresciani 5, Bevitori 3, Mezgec, Toscan 2, Biagi 17. All.: Bevitori
 
Partita equilibrata per tre quarti e mezzo in cui le muggesane sono riuscite a ribattere colpo su colpo le giocate avversarie, decisive ai fini del risultato sono state alcune disattenzioni in attacco nel finale che hanno dato il la alla fuga delle padrone di casa. Commenta così la gara coach Bevitori: “Tutto il collettivo ha fornito una buona prova per gran parte del match seguendo il piano partita da me richiesto. Posso ritenermi soddisfatto in quanto le ragazze stanno dimostrando di sapersi adeguare all’agonismo che un campionato senior richiede anche se bisogna ancora cercare di diminuire certi black out durante l’arco dei 40′ di gioco”.
 
U18 F
Lib.Spor. Basket School “A” – Interclub 78-35
Interclub: Bacchetti, Piemonte 2, Fumis 6, Giustolisi 11, Miccoli 3, Loy, Roici 2, Biagi, Angelini 2, Predonzani 5, Santoro 4. All.: Perin-Parigi
 
Pesante stop esterno per l’Interclub che esce sconfitta dal parquet della Libertas Sporting Basket School “A” per 78-35, questa l’analisi di coach Parigi: “ L’esito della gara non è mai stato in discussione a parte il primo quarto dove abbiamo giocato alla pari grazie ad una super Giustolisi. Con il passare dei minuti le friulane hanno alzato sia il ritmo che la pressione difensiva, facendo così piano piano hanno preso il largo. Alla fine il risultato è penalizzante ma qualche bel spunto delle varie Fumis, Biagi e Santoro ci fa ben sperare per il proseguo”.
 
U18 M Gold
Pall.Portogruaro – Interclub 80-88 (24-16;15-32;22-20;19-25)
Interclub: Radovcic, Tonut 18, Bonetti 12, Paiano 4, Padoan 6, Bernich, Lavince 5, Morgut 16, Apostoli, Verginella, Rebelli 25, Rabar 2. All.: Fuligno-Zadeo
 
Vittoria meritata anche se molto sofferta in quel di Portogruaro per i rivieraschi nella 7^giornata di andata del girone Gold, questo il commento di coach Fuligno: “Siamo partiti bene piazzando nei primi minuti un buon vantaggio (8-3) frutto di varie giocate in contropiede, gli avversari dimostrano però di sapere mettere in campo delle buone capacità atletiche mettendoci sotto nel punteggio alla conclusione del primo quarto. Reagiamo in maniera positiva nel periodo successivo dove Rebelli, appoggiato dai compagni, riesce a sviluppare validi movimenti offensivi mandando a canestro con una certa regolarità Bonetti, Morgut e Tonut, purtroppo sul finire del quarto ci rilassiamo più del dovuto concedendo ai veneti 5 punti nell’arco di pochi secondi. Rientrati dall’intervallo la squadra si presenta in campo con 2 volti, ad un attacco positivo risponde una difesa da dimenticare tanto che negli ultimi 10′ sono costretto a far giocare i ragazzi a zona visti i troppi falli commessi in precedenza, questa -fatta con la giusta aggressività- ci permette di tenere gli avversari a debita distanza, dal versante opposto Rebelli con scelte al tiro azzeccate ci porta alla vittoria. Nel complesso posso certamente affermare che non sono affatto contento di come abbiamo approcciato l’incontro, rimane ancora molto da lavorare per cercare di migliorare in difesa soprattutto a livello di collaborazione”.
 
Interclub – Geoclima Ronchi 73-80 (13-24;19-22;23-21;18-13)
Interclub: Radovcic, Tonut 13, Bonetti 12, Paiano 7, Bernich 2, Morgut 14, Apostoli 2, Rebelli 23. All.: Fuligno-Zadeo
 
Prestazione al di sotto di quanto visto sino ad ora in campionato per l’Interclub costretta a cedere il passo tra le mura amiche del PalAquilinia al Geoclima Ronchi vittorioso per 80-73, amaro è il commento di coach Zadeo alla conclusione dei 40′ di gioco: “Siamo stati indubbiamente troppo molli in difesa e poco attivi nella fase d’attacco, purtroppo è difficile uscire da questa situazione. Di certo tutto ciò ci penalizza oltremodo in quanto non riusciamo a vincere partite che sono sicuramente alla nostra portata”.
 
U18 M Silver
BarcolanaInterclub – Jadran 60-92 (12-31;19-7;4-43;25-11)
BarcolanaInterclub: Timpone, Desinan 9, Diminich 4, Mingrone, Stok 2, Ferrante, Caliendo 7, Acimovic 4, Holjar 6, Scaccia, Folla 28. All.: Poropat
 
Così spiega la battuta d’arresto interna coach Poropat: “Molti si chiederanno, leggendo i parziali, come si possa essere così altalenanti nell’ambito della medesima partita, eppure questa squadra è in grado di competere alla pari con la prima della classe e allo stesso tempo scomparire dal campo soccombendo sotto di 40 punti tra palle banalmente perse e contropiedi subiti in soli 10′. Si conferma perciò la necessità che ci sia più assiduità nelle presenze agli allenamenti per cercare di creare il famoso “amalgama di gruppo”. Buono è stato comunque l’apporto, in termini offensivi, dei 2003 i quali si stanno ritagliando degli spazi sempre più importanti”.
 
BarcolanaInterclub – U.S. Goriziana 69-62 (13-19;18-16;17-11;21-16)
BarcolanaInterclub: Timpone, Desinan 10, Diminich 4, Mingrone 3, Stok, Caliendo 12, Holjar 11, Scaccia, Folla 28, Mattei 1. All.: Poropat
 
Ultima partita prima della sosta natalizia per la BarcolanaInterclub con ben 4 atleti dell’annata 2003 a rimpolpare un organico ridotto causa motivi di studio o malattia.
La partenza non è delle migliori per la formazione di casa, i diversi rimbalzi difensivi per mancato taglia fuori permettono agli isontini di trovarsi avanti di 6 lunghezze alla conclusione del primo quarto. Qualche cambio azzeccato e l’alternanza di più difese nel corso della gara consentono al quintetto guidato da coach Poropat di “frastornare” l’avversario quel tanto che basta per porre il break decisivo tra il terzo e l’ultimo periodo raggiungendo la soglia massima dei 15 punti di scarto.
Da segnalare infine il caloroso applauso per il ritorno a canestro di capitan Mingrone da parte di tutti i compagni di squadra.
 
U16 F
Pol. Libertas Cussignacco – Interclub Blu 72-47 (23-13;14-7;16-8;19-17)
Interclub Blu: Bevitori 5, Zupin 2, Gasparo 2, Schiano 4, Canziani 4, Battilana 5, Paoluzzi 4, Rugo 15, Radovini, Vidoni, Toscan 2, Bresciani 4. All.: Neppi
 
Trasferta amara per le muggesane battute dal Cussignacco per 72-47, queste le parole di coach Neppi alla conclusione del match: “Siamo rimasti in partita solo nelle battute iniziali, dopo il 9-7 in nostro favore abbiamo subito le giocate delle padrone di casa che così hanno potuto giostrare tutte le effettive -come noi del resto- controllando sempre la gara. Quasi tutte le ragazze sono andate a referto con una menzione speciale che va sicuramente data a Rugo per la buona prestazione fornita sul parquet”.
 
U14 M Elite
BarcolanaInterclub – Gemona Basket 64-46 (8-9;17-10;18-18;21-9)
BarcolanaInterclub: Pangher 14, Angelini 1, Rana 3, Giorgesi 2, Meriggioli 18, Cortivo 3, Paulin 8, Giacomin, Varesano 2, Perossa 13. All.: Zgur
 
Inizio gara con le polveri bagnate, il solo Paulin trova con regolarità la via del canestro, fortunatamente in difesa il quintetto guidato da coach Zgur tiene garantendo un certo equilibrio nel punteggio. Il secondo quarto vede Meriggioli più volte bucare la retina, Varesano distribuisce meglio il gioco e la difesa limita bene il gioco avversario tanto che i friulani riescono ad andare a segno solo dalla linea della carità.
Nella ripresa un vivace Pangher sembra produrre l’allungo decisivo ma proprio nel migliore momento della partita la BarcolanaInterclub ricade nelle forzature viste nei primi minuti dell’incontro, così ad approfittarne sono gli ospiti che grazie a delle veloci scorribande in contropiede riescono a mettere la freccia del sorpasso. Nell’ultimo quarto Perossa sale sugli scudi mentre la tripla di Rana apre la strada a una vittoria dal margine forse più ampio di quanto visto nei primi 30′.
 
Pall. Trieste 2004 – BarcolanaInterclub 46-86 (14-26;11-16;6-22;15-22)
BarcolanaInterclub: Pangher 8, Rana 9, Giorgesi 7, Meriggioli 19, Cortivo 6, Paulin 11, Ferlatti 4, Santoro 2, Varesano 4, Perossa 16. All.: Zgur
 
Netta affermazione della BarcolanaInterclub che si impone sulla Pallacanestro Trieste 2004 per 86-46, chiaro è il commento di coach Zgur sulla prestazione fornita dai suoi ragazzi: “Abbiamo impostato la partita con l’obbiettivo principale di non sottovalutare i giovani 2006 biancorossi ancora a secco di vittorie. L’inizio è stato convincente da parte nostra visto che il divario ha quasi da subito superato la doppia cifra, ma appena rallentata l’intensità il distacco si è stabilizzato attorno alla dozzina di punti a conferma che in questo campionato il rilassamento può costare caro. Quando però torniamo ad aggredire con sufficiente convinzione siamo in grado di sviluppare veloci contropiedi che ci consentono di dilatare il vantaggio portandoci a distanza di sicurezza. Del resto ho poco altro da aggiungere se non quello di sottolineare il fatto che tutti gli effettivi sono andati a referto. La pausa natalizia ci permetterà di aumentare la nostra esperienza dove prenderemo parte al torneo di Parenzo manifestazione solitamente frequentata da squadre di buon livello in vista della ripresa del campionato dove affronteremo in casa Udine e Libertas a conclusione del girone di andata”.
 
U14 M
BarcolanaInterclub – Azzurra B 80-43 (23-7;16-16;26-6;15-14)
BarcolanaInterclub: Scarazzato 8, Bertoni 3, Caputi 16, Bassi 6, Comel 14, Bussani 8, Ferlatti 3, Santoro, Terrana 22. All.: Zgur
 
Successo casalingo per la BarcolanaInterclub che si impone per 80-43 sull’Azzurra B, coach Zgur spiega così l’esito della gara: “Dopo 2 cocenti sconfitte in quel di Monfalcone questa era indubbiamente la partita giusta per riprendere confidenza sia con la vittoria che, specialmente, con la qualità del gioco davvero misera offerta in quelle occasioni. Per questa gara non eravamo ancora a ranghi completi, ma i 2006 Scarazzato, Bertoni e Bussani si sono fatti ben valere nel coadiuvare i 6 “titolari” disponibili. Quando siamo riusciti ad esprimerci in velocità il gioco è stato fluido e le occasioni non sono di certo mancate, soffriamo però a metà campo dove il movimento senza palla è al limite della sufficienza: davvero troppi sono stati gli errori da sotto misura specie nel secondo quarto. La determinazione di capitan Caputi a sostegno della squadra in ogni frangente accompagnata dal momento in cui Comel e Terrana rispondono “presente” decretano l’allungo definitivo. Sono certo che interpreteremo meglio questi segnali di miglioramento alla ripresa del campionato, contro un’avversaria tosta come l’Azzurra A l’impegno dovrà essere totale”.
 
U13 F
Turno di sosta del campionato per la formazione guidata da coach Bevitori che ha così approfittato per partecipare al triangolare di Gorizia dove oltre alle rivierasche vi hanno preso parte la scuola basket Miky Mian (Udine) e il Dom (Gorizia). Coach Bevitori spiega così l’esito del torneo in terra isontina: “Contro le friulane siamo stati capaci di gestire la gara senza problemi sin dall’inizio in quanto il divario tecnico tra le 2 formazioni si è rivelato molto ampio, ho così dato la possibilità alle 2007 di fare maggiore esperienza sul campo.
Nella seconda sfida avevamo di fronte il Dom, i primi 2 quarti sono stati abbastanza equilibrati ma poi alla distanza ci siamo imposti con facilità aggiudicandoci il torneo”.
(Nella foto Mattia Rebelli autore di 23 punti con la maglia dell’Interclub under 18 nella sfida contro il Geoclima Ronchi)

Lascia un commento