Fai Squadra Con Noi

I risultati delle giovanili

Serie C
Starenergy – Interclub U20 58-65 (18-17;35-30;45-44)
Interclub U20: Bevitori 4, Fuligno 2, Carli 9, Jerman, Prelz 3, Santoro 17, Rosset 10, Sartori, Toscan, Mezgec 6, Biagi 14. All.: Bevitori-Chermaz
 
Gara molto combattuta da ambo le parti per tutti i 40′ con le muggesane ad avere la meglio grazie ad una certa costanza nel rispettare il piano di gioco richiesto dallo staff tecnico. Coach Bevitori spiega così il secondo successo stagionale della sua squadra: “Le ragazze stavolta, con un parziale in proprio favore di 21-13 nell’ultimo quarto, si sono dimostrate anche capaci di attaccare la zona proposta dalle avversarie. Come indicato ad inizio stagione dalla società questo campionato deve servire al gruppo come percorso di crescita delle atlete in modo da potersi confrontare e, allo stesso tempo, risolvere situazioni diverse da quelle riscontrate durante i tornei giovanili. A mio avviso il risultato ottenuto fino a questo momento può considerarsi soddisfacente”.
 
U18 F
Sistema Rosa Pall. – Interclub 49-44
Interclub: Cavalieri, Predonzani 5, Loj, Piemonte 8, Guidoboni 6, Fumis 9, Roici 6, Miccoli 7, Bacchetti 3. All.: Perin-Parigi
 
La migliore prestazione stagionale delle nostre under 18 coincide con la sconfitta di misura subita ai danni del Sistema Rosa in una gara senza dubbio piacevole giocata da entrambe le squadre con velocità e fisicità per tutti i 40′. Muggia accusa un leggero calo nel terzo periodo, ad approfittarne sono a questo punto le padrone di casa abili a trovare l’allungo utile a fare propria la partita.
 
Futurosa Blu – Interclub 57-84
Interclub: Cavalieri, Bacchetti 8, Piemonte 6, Roici, Fumis 12, Miccoli 6, Loj 4, Angelini 10, Predonzani 19, Guidoboni 19. All.: Perin-Parigi
 
Sull’onda della positiva prova fornita in quel Pordenone le muggesane si aggiudicano il derby contro la formazione Blu del Futurosa, la buona vena realizzativa del duo Guidoboni-Predonzani accompagnata da una Bacchetti dominante a rimbalzo e ad un ritrovato gioco corale consentono all’Interclub di espugnare il parquet triestino con il punteggio finale di 84-57.
 
U18 M Gold
Interclub – BVO Basket 71-68 (20-23;19-12;16-25;16-8)
Interclub: Tonut 10, Bonetti 7, Bernich 2, Lavince 7, Morgut 14, Apostoli 8, Verginella 2, Rebelli 21, Trisciulli. All.: Fuligno-Zadeo
 
Importante successo per l’Interclub nei confronti del BVO Basket con i rivieraschi a fare propria la partita per 71-68, analizza così il match coach Fuligno: “Abbiamo vinto senza convincere. La gara nel complesso non è stata bella da vedere, ma siamo riusciti a farla nostra grazie sicuramente al buon lavoro svolto in difesa nell’ultimo quarto dove abbiamo prima recuperato e poi sorpassato un mai domo BVO. La chiave di svolta in questo caso è rappresentata dall’avere fermato, grazie alla zona, il loro lungo che sino a quel momento si era rivelato pericoloso a livello realizzativo. Il finale è stato un po’ convulso, nell’ultimo minuto siamo stati graziati 2 volte in quanto abbiamo regalato dei possessi agli avversari buttando via il pallone anche se un rimbalzo offensivo di Morgut ci ha fatto chiudere l’incontro con il possesso a nostro favore. I ragazzi meritano sicuramente una menzione particolare visto il ritrovato atteggiamento positivo messo in campo durante la gara”.
 
Interclub – Basket 4 Trieste 76-61 (15-18;22-11;25-11;16-21)
Interclub: Tonut 30, Bonetti 7, Novel, Bernich 9, Lavince 3, Morgut 16, Apostoli, Verginella 1, Rebelli 6, Trisciulli 4. All.: Fuligno
 
Vittoria meritata dei muggesani contro un mai domo B4T, questo il commento di coach Fuligno: “Siamo partiti leggeri subendo la pressione avversaria con Somma sugli scudi a trascinare i biancorossi avanti nel primo quarto. Le cose sono andate meglio nei secondi 10′ dove Tonut (Mvp con 30 punti al suo attivo) è stato determinante ad attaccare con una certa continuità il canestro. Al rientro dagli spogliatoi si è messo in evidenza Morgut il quale pigiando sull’acceleratore ha procurato un nuovo strappo a nostro favore, va comunque detto che la vera differenza l’hanno fatta i soli 11 punti concessi nel secondo e terzo periodo. Nell’ultimo quarto abbiamo subito un po’ il rientro del B4T ma bravo è stato il trio Bernich-Bonetti-Rebelli a mantenere le distanze come super sono state le prove fornite da Verginella e Trisciulli. Un plauso va dato a tutto il gruppo per la buona prova anche se dobbiamo cercare di migliorare sotto l’aspetto collaborativo”.
 
U18 M Silver
Salesiani Don Bosco – BarcolanaInterclub 93-43 (19-16;24-14;27-2;23-11)
BarcolanaInterclub: Ferrante, Desinan 9, Diminich 6, Stok 2, Scaccia 7, Caliendo 19, Mingrone. All.: Poropat
 
E’ durata solo 2 quarti la sfida tra la BarcolanaInterclub e i forti salesiani, coach Poropat racconta così la sfida: “Purtroppo quando abbiamo finito la benzina poco siamo riusciti a fare dinanzi alle folate avversarie, con la sola presenza di 7 elementi le poche rotazioni a disposizione non ci hanno permesso di imbrigliare per tutta la gara il Don Bosco che faticava ad attaccare la nostra zona nella prima parte, mentre in attacco soprattutto nel terzo periodo la lucidità lasciava spazio ad iniziative personali che si infrangevano sul ferro. Ecco così scaturito il divario finale che comunque non preclude la classifica, sarà determinante l’esito della partita di sabato prossimo contro la Servolana per cercare di raggiungere l’ambito 4°posto”.
 
U16 F
Sistema Rosa Pall. – Interclub Bianche 58-75 (16-17;30-40;45-51)
Interclub Bianche: Fuligno 4, Jerman 6, Carli 17, Prelz 5, Biagi 5, Santoro 8, Mezgec 5, Giustolisi 25. All.: Chermaz
 
Affermazione rivierasca esterna per le ragazze di coach Chermaz che così spiega l’andamento della gara: “Abbiamo recuperato questo incontro il venerdì subito dopo avere affrontato il giorno prima la partita di serie C contro la Libertas. Giocare a Pordenone non è mai facile, sia per la distanza della trasferta che per l’ampiezza piuttosto notevole del palasport ad offrire pochi punti di riferimento in campo. Il Sistema Rosa si è dimostrata un’ottima squadra con Sellan a mettersi in evidenza per la sua bravura.
Noi abbiamo giocato a sprazzi facendo molta fatica con la difesa schierata, sono però bastati 5 ottimi minuti nel secondo quarto per staccare le pordenonesi di 10 punti. Non siamo riusciti a fornire una buona prestazione al rientro dagli spogliatoi, nonostante ciò abbiamo contenuto la rimonta delle avversarie. Nell’ultimo periodo le ragazze si sono però riscattate giocando una buona pallacanestro utile a permetterci di chiudere la gara con 17 punti di scarto”.
 
Interclub Bianche – PM Service 57-32 (17-2;28-6;41-27)
Interclub Bianche: Fuligno 4, Jerman 4, Carli 8, Richter, Prelz, Rosset 6, Biagi 17, Santoro 8, Mezgec 4, Giustolisi 7. All.: Chermaz
 
L’ultima gara del girone di andata si chiude nel migliore dei modi per le muggesane vittoriose sulla PM Service per 57-32, chiaro è il commento di coach Chermaz: “I primi 2 quarti sono stati quasi perfetti, il punteggio di 28-6 con cui si è giunti al 20′ la dice tutta sulla concentrazione e il corretto approccio alla partita. Purtroppo dopo l’intervallo, come successo a Pordenone, non siamo entrati in campo con la stessa cattiveria e determinazione, di ciò ne hanno approfittato le avversarie capaci di avvicinarsi sino al -14 con un parziale, relativo al terzo quarto, a noi sfavorevole (13-21, n.d.r.).
Fortunatamente nell’ultimo periodo ci siamo sciolti giocando allo stesso livello dei primi 20′ portando così la gara dalla nostra parte sino alla sua conclusione. Non dobbiamo preoccuparci di un calo, che può essere fisiologico, ma certamente bisogna fare attenzione che ciò non accada in gare più equilibrate in quanto non sempre è possibile riprendere il filo della partita. Traendo un bilancio di questo girone di andata posso certamente affermare che l’unica sconfitta, inattesa, è stata quella di Cussignacco. Ora ci aspetta la fase di ritorno, nelle prime 4 giornate affronteremo le 3 squadre che ci hanno battuto all’andata, dobbiamo provare a migliorarci e sono convinto che giocando concentrati, al punto giusto, possiamo prenderci la rivincita con tutte”.
 
Lib. Sport. Basket School “A” – Interclub/Polet Blu 85-35 (24-8;19-8;21-11;21-8)
Interclub Blu: Bevitori 13, Zupin 1, Gasparo 8, Vidoni, Ferrara, Battilana 5, Paoluzzi, Canziani, Radovini, Rugo, Toscan 6, Sartori. All.: Neppi
 
Amara trasferta infrasettimanale in quel di Udine per l’Interclub Blu uscita sconfitta 85-35 dalla Libertas Sporting Basket School “A”. Queste le parole di coach Neppi raccolte alla conclusione della gara in terra friulana: “Dopo pochi minuti dall’avvio eravamo già sotto di 10 punti, le diverse palle perse e i molti tiri affrettati originati da scelte discutibili offrono di fatto alle udinesi veloci contropiedi. Di certo non era una partita da vincere ma non siamo stati neppure capaci, probabilmente per la bravura delle avversarie, di dimostrare i progressi fino ad ora compiuti dal gruppo”.
 
U14 M Elite
BarcolanaInterclub – Basket Maniago 55-64 (13-21;10-16;15-14;17-13)
BarcolanaInterclub: Pangher 5, Angelini, Rana 4, Caputi, Meriggioli 8, Cortivo 2, Paulin 13, Varesano 5, Bertoni, Perossa 18. All.: Salich-Zgur
 
Battuta d’arresto per la BarcolanaInterclub nel campionato Under 14 Elite, coach Zgur spiega così l’andamento della gara: “L’inizio si è presentato equilibrato a differenza dell’andata dove il Maniago ci aveva messo in grande difficoltà con il suo gioco in pick’n’roll e la difesa a zona. I ragazzi hanno applicato con efficacia le contromisure studiate in settimana tanto che rimaniamo in scia dell’avversario. Purtroppo però, tra la fine del primo periodo e per buona parte del secondo, perdiamo il filo del discorso: le cattive scelte al tiro adottate agevolano di fatto il compito della difesa ospite con il divario che va ad ampliarsi. Nella ripresa siamo riusciti a mettere in campo una maggiore determinazione cercando la rimonta, ma il nostro attacco alla zona si è dimostrato essere ancora troppo perimetrale tanto che non siamo riusciti a concretizzare il recupero. Rimane comunque la consapevolezza di quanto fatto, positivamente, in questa prima parte di campionato visto che all’andata il divario finale tra le 2 contendenti era stato di 39 punti”.
 
U14 M
Baloncesto Isontina – BarcolanaInterclub 49-70 (16-17;9-17;13-28;11-8)
BarcolanaInterclub: Scarazzato 3, Mazzuia, Fait 3, Bussani 32, Giacomin 7, Ferlatti 6, Santoro 4, Inzirillo 15. All.: Zgur-Salich
 
Prestazione più che positiva per la BarcolanaInterclub vittoriosa per 70-49 nei confronti di una mai doma Baloncesto Isontina, questa l’analisi fornita da coach Zgur sull’incontro: “All’inizio abbiamo stentato a prendere le misure, ma tutto ciò è comprensibile visto che tra gite scolastiche e mali di stagione ci siamo presentati in 8 con ben 4 atleti della categoria under 13. La squadra è stata da subito brava a trovare gli equilibri giusti dovuti ad alcune belle giocate in contropiede, l’allungo si concretizza così sul finire del secondo quarto grazie ad una valida difesa dove poco o nulla viene concesso, mentre in attacco siamo bravi ad assecondare la gran giornata di un Bussani sempre più concreto nonostante non sforzi troppo. Nel terzo quarto abbiamo trovato la via del canestro con 6 giocatori diversi, riusciamo così a prendere definitivamente il controllo della gara ampliando il divario vicino ai 30 punti di differenza. Di certo va considerato prevedibile un appannamento nell’ultimo quarto viste le limitate rotazioni che ho potuto effettuare, nonostante ciò rimaniamo comunque disciplinati in attacco quanto basta per tenere sino alla conclusione a debita distanza i pur combattivi avversari”.
 
U13 F
Interclub – Libertas Gym e Basket 40-53
 
Partita equilibrata per 38′ in un derby tra squadre amiche risolto a favore delle Tigrotte con la complicità di alcune distrazioni fatali da parte del quintetto rivierasco. Queste le dichiarazioni a fine gara di coach Bevitori: “Purtroppo nonostante una prestazione di notevole qualità in attacco rimane il rammarico di non essere riusciti a concretizzare le situazioni che di volta in volta si erano create. Per quello che invece concerne l’aspetto difensivo le ragazze faticano ancora a rimanere concentrate permettendo così alle avversarie di riuscire a trovare semplici conclusioni senza la dovuta, da parte nostra, aggressività”.
 
Esordienti F
Futurosa Blu – Interclub 43-39 (16-10;23-21;35-31)
Interclub: Fonda 9, Bottaro 10, Rugo 14, Tortora, Crismani 4, Muscovich 4, Fabrici 2, Salviato 2, All.: Bevitori
 
Sconfitta di misura per le nostre Esordienti che nel corso della partita hanno espresso un gioco corale utile a portare quasi tutte le atlete a referto. “Si sono visti -spiega coach Bevitori a fine gara- netti miglioramenti in fase d’attacco con le ragazze a mettersi completamente a disposizione tra loro per così attuare delle situazioni di gioco migliori. Per quello che concerne la parte difensiva c’è ancora da lavorare nonostante si siano visti dei progressi rispetto al primo incontro”.
(Foto di gruppo tra l’Interclub e le Tigrotte nella sfida andata in scena sabato scorso nel campionato under 13)

Lascia un commento