News

Serie D: Dom - Interclub 81-76

Dom - Interclub 81-76 (15-22;38-40;65-55)

Dom: Furlan 2, Abrami 22, Borsi ne., Venturini ne., Zavadlav M. 14, Zavadlav G. 6, Dellisanti 4, Trobini, Valentinuzzi 20, Jakin 4, Bernetich 6, Salvi 3. All.: Grbac

Interclub: Gelleni 2, Rebelli 14, Manuelli I. 3, Lavince M. ne., Manuelli S. 11, Zampa, Tonut 20, Bembich 5, Sodomaco 6, Rakic 6, Caineri, Lavince F. 9. All.: Zgur

 

Trasferta amara per l'Interclub che dopo un buon avvio subisce il ritorno del Dom dimostratosi più concreto con il passare dei minuti.

Il primo quarto si presenta equilibrato con Muggia che parte bene cercando subito l'allungo: in attacco le cose vanno per il verso giusto grazie soprattutto a buoni scarichi e rapidi contropiedi, ciò viene però in parte vanificato da una fase difensiva non perfetta la quale concede diversi spazi di manovra agli avversari che rimangono così a stretto contatto del quintetto rivierasco. Il periodo si chiude con l'Interclub avanti di 7 lunghezze (15-22).

Nel periodo seguente i nerazzurri perdono un po' di lucidità sotto canestro permettendo rimbalzi e secondi tiri alla squadra di casa che non sempre riesce ad approfittare della situazione, sul piano offensivo qualche forzatura di troppo accompagnata da alcune difficoltà nel trovare spazi liberi contro la difesa a zona innescano il recupero dei goriziani che si portano sul -2 (38-40) all'intervallo lungo.

La ripresa si apre, in pratica, con lo stesso leit motiv di come si era chiuso il secondo quarto: Muggia perde tutto il vantaggio accumulato nei primi 20', nonostante il sorpasso subito rimane comunque agganciata agli avversari che allo scadere del periodo, grazie ad una tripla messa a segno da Calvi, provano a scappare siglando il canestro del +10 (65-55).

L'ultimo quarto si presenta molto combattuto, la formazione di coach Zgur prova a recuperare il divario accumulato ma la poca lucidità in difesa e l'imprecisione in attacco consentono a Muggia di ridurre solo parzialmente il divario finale sul Dom che ottiene così una vittoria importante nella corsa verso la salvezza (81-76).

“Purtroppo siamo stati troppo superficiali in difesa -spiega a fine gara l'assistant coach Vancheri- concedendo molto ai goriziani, sotto il profilo offensivo siamo invece riusciti a costruire delle buone azioni anche se devo dire che in alcuni casi è venuta a mancare un po' di lucidità che ci ha costretto ad alcune forzature e ad essere imprecisi nei liberi fattori questi che non ci hanno permesso di portare a casa i 2 punti”.