News

Serie D: Interclub - Dom 66-68

Interclub - U.S.D. Dom 66-68 (19-21;34-30;49-50)

Interclub: Gelleni 8, Rebelli 11, Manuelli I. 4, Lavince M. 2, Manuelli S. 13, Zampa, Tonut 15, Bembich 3, Sodomaco 2, Rakic 3, Bernich, Caineri 5. All.: Gregori

U.S.D. Dom: Furlan, Salvi 3, Visintin 23, Zigon, Borsi, Zavadlav 8, Trobini 7, Valentinuzzi 11, Jakin, Bernetic 16, Concetti, Petrovic. All.: Grbac

 

Prima battuta d'arresto stagionale dell'Interclub che interrompe di fatto la serie positiva durata 3 giornate, al PalAquilinia ad avere la meglio è stato il Dom uscito vittorioso al termine di una gara molto combattuta sul piano fisico oltre che equilibrata per lunghi tratti.

Il primo quarto si presenta piuttosto vivace con ambo le squadre a fronteggiarsi punto a punto: Muggia prova a distanziarsi con la tripla iniziale di Rebelli (3-0), questa viene subito replicata da Visintin (3-3), gli ospiti tentano più volte l'allungo portandosi sul +4 ma è Tonut al 6' a siglare il pari (13-13), la sostanza di fatto non cambia e il periodo si conclude con i goriziani avanti di 2 (19-21).

Inizialmente il secondo quarto si presenta sulla stessa linea dei primi 10' anche se l'Interclub registra meglio la difesa concedendo pochi spazi di manovra ai biancorossi che faticano non poco a trovare la via del canestro: il momento è così propizio al quintetto guidato da coach Gregori che alla metà della frazione ingrana la marcia utile a prima impattare (26-26) e poi gradualmente sorpassare l'avversario grazie ai colpi di Caineri e Simone Manuelli a sancire il +5 (34-29), il quarto si chiude con l'1/2 dalla lunetta di Bernetic (34-30).

Nella ripresa l'Interclub prova a scappare con Rebelli (36-30), ma nell'arco di 2' viene ripresa dal duo Visintin-Bernetic (36-36) per un costante equilibrio che caratterizzerà l'intero periodo: Salvi sul filo della penultima sirena manda avanti i suoi (49-50) rimettendo così tutto in discussione.

La gara rimane su questi ritmi sino alle battute finali dove vanno raccontati gli ultimi 9'' di una gara interminabile e ricca di emozioni per quello che concerne il continuo alternarsi di vantaggi: sul 66-66 Muggia ha in mano la rimessa in attacco per chiudere il match ma l'occasione viene sprecata in malo modo con il pallone che finisce nelle mani di Visintin abile a lanciare capitan Zavadlav in contropiede per il canestro del +2 (66-68). All'Interclub rimangono 3''utili a riaprire le speranze ma queste vengono vanificate dalla tripla della disperazione di Ivan Manuelli che beffardamente va a colpire il ferro per poi uscire, la vittoria va al Dom (primo successo stagionale) mentre all'Interclub va la possibilità di riscattarsi già a partire da venerdì prossimo in casa del B4T.

Questa le parole di coach Gregori: “Il Dom ha messo in campo una maggiore determinazione, noi invece siamo mancati di lucidità sia all'inizio ma soprattutto nel finale di gara dove stavamo per rientrare in gioco grazie ad una discreta difesa di squadra, purtroppo però è venuta a mancare la freddezza necessaria in attacco visto che le troppe iniziative personali non hanno pagato”.